X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Trenitalia AV

Un servizio di eccellenza si caratterizza da subito come tale

0103
0203
0303
Obiettivo

Veicolare correttamente i clienti dell’Alta Velocità nei settori di vendita dedicati e consentire loro di riconoscere le apparecchiature apposite e di utilizzarle in modo intuitivo ed immediato - Assicurare un'elevata qualità del servizio di vendita dei prodotti "Freccia" - Garantire un’efficace gestione delle attese anche in alcune biglietterie centrali

Risposta

Un server per ogni stazione equipaggiato con un software di controllo (SolariQ), erogatori di biglietti touchscreen e monitor riepilogativi di sala, terminali virtuali di chiamata e display a LED per ogni sportello (per un totale di alcune decine di dispositivi): questi prodotti compongono i dieci impianti previsti per la gestione dei flussi di utenza, garantendo una gestione efficace delle code per i clienti dell’Alta Velocità, rendendo tale servizio indipendente dalle altre biglietterie. La sostanziale virtualizzazione delle code nelle biglietterie centrali, realizzata grazie all’assegnazione di un ticket progressivo, migliora la vivibilità degli spazi pubblici nella stazione; l’attenzione per il design dei dispositivi dislocati nelle aree Alta Velocità, inoltre, permette di distinguerle dal resto della struttura aperta al pubblico e di soddisfare le esigenti specifiche di Trenitalia per quanto riguarda l’immagine dei suoi prodotti di punta.

Vantaggi
  • Design raffinato e distinto delle apparecchiature
  • Adattabilità alle specifiche di design del brand cliente
  • Efficienza e precisione nella gestione dei flussi di utenza
  • Capacità di gestire una complessità strutturale elevata
Case Study Trenitalia AV

La linea ad Alta Velocità di Trenitalia, presente ormai in tutte le maggiori stazioni della penisola italiana, rappresenta indubbiamente la punta di diamante fra i servizi offerti dalla società di trasporto.

 

I prodotti “Freccia”, in quanto esempio di eccellenza nel settore, necessitano di una ‘linea di demarcazione’ che li distingua, all’interno delle stazioni, dai prodotti e servizi più comuni; questa distinzione deve avvenire in primo luogo negli ambienti frequentati dal pubblico, prime fra tutte le aree dedicate alle biglietterie, che, nel caso delle stazioni di più grandi dimensioni, sono solitamente separate ed indipendenti dalle biglietterie degli altri treni.

 

Il cliente dell’Alta Velocità deve, dunque, riscontrare una differenza nella qualità di servizio significativa fin dal primo momento in cui entra nelle strutture di Trenitalia.

Tutto, nella sua esperienza di viaggio, deve dimostrare una qualità superiore: dalla velocità di percorrenza delle tratte alla comodità del vettore; dalla cortesia del personale alla cura nei dettagli degli ambienti. Allo stesso modo, anche la biglietteria deve essere percepita come servizio d’eccellenza: dalla velocità e chiarezza del servizio di vendita del biglietto ai dettagli estetici e di design dell’ambiente e dei dispositivi presenti.

 

Per soddisfare le esigenze e gestire l’attesa delle persone che richiedono un servizio di alta velocità, spesso per motivi professionali o istituzionali, il personale deve essere messo nelle migliori condizioni di lavoro. La semplicità nell’utilizzo degli strumenti è fondamentale; altrettanto lo è la chiarezza e l’accessibilità dell’informazione da parte dell’utenza.

 

La stessa necessità di soluzioni versatili per gestire le code coinvolge anche le biglietterie centrali, ben più grandi e trafficate; inoltre, le stazioni ferroviarie di oggi, somigliano sempre di più a dei centri commerciali: negozi, fast food, agenzie e servizi di varia natura, aree espositive: il modo di ‘vivere’ l’attesa, per il viaggiatore, è cambiata radicalmente.

 

Per questo motivo, anche la gestione dell’attesa nelle biglietterie deve adeguarsi: le lunghe file, ordinate (nei casi migliori) da estensibili e transenne, hanno ceduto il passo a spazi aperti, regolati da file virtuali, con erogatori di biglietti, display di chiamata e tabelloni di sala. Gli utenti riguadagnano il proprio tempo, il servizio di Trenitalia non genera lentezze e malcontento e anche i negozi della stazione hanno più clienti.

 

Tutto ciò, nelle stazioni in oggetto, è realizzato grazie alla soluzione Solari: ogni biglietteria di Trenitalia ha il suo server con il proprio software SolariQ per la gestione dinamica delle code; ognuna ha uno o più erogatori touchscreen a doppia stampante, con uno o più display di sala di grandi dimensioni (si tratta di display TFT da 46”); ogni sportello è fornito di display ad alta leggibilità e terminale di chiamata ticket, collegati e gestiti dal sistema di controllo centrale. Questa infrastruttura garantisce la massima flessibilità, efficacia e, soprattutto, velocità di erogazione del servizio al pubblico.

 

Grazie a questo progetto, il cliente dei servizi di tipo standard vive un’esperienza di viaggio più libera e gratificante, mentre quello che si avvale del prodotto di punta di Trenitalia percepisce da subito una qualità e un’affidabilità del servizio superiori.

Approfondisci

Richiedi info

Prodotti utilizzati

SolariQ
Domino
Linea TFP