X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

Frequently Asked Questions

Scenario

  • Posso prevedere più postazioni di lavoro che fanno riferimento ad un unico server?

    Scenario è un’applicazione client-server, pertanto si possono avere, a fronte di un unico server centrale, diverse postazioni di lavoro, a cui gli operatori accedono in base alle loro credenziali e dove hanno a disposizione le funzionalità e i dati previsti dal profilo utente loro assegnato.

  • Con un’unica installazione di Scenario posso gestire un impianto costituito da dispositivi con caratteristiche diverse?

    Sì. Scenario prevede la gestione contemporanea di più dispositivi, ognuno con le sue caratteristiche e proprietà di funzionamento; pertanto, in un singolo impianto, è possibile utilizzare display delle linee TFC e TFP, di diverse dimensioni e caratteristiche, o anche display TFT insieme a Bacheche InfoNews.

  • Le pagine HTML visualizzate possono solo avere contenuti testuali?

    Scenario gestisce le pagine HTML in modo completo, compreso codice Javascript ed anche animazioni Flash.

  • Come si comportano i display informativi in mancanza della connessione di rete?

    I display memorizzano localmente i contenuti che devono visualizzare, pertanto, anche in assenza di connettività verso il server centrale, continuano ad essere operativi e a visualizzare correttamente i vari contenuti, basandosi su quanto precedentemente pianificato.

  • Cosa succede se, durante l’invio di un aggiornamento di contenuti o palinsesto, un display non è raggiungibile, ad esempio per mancanza della connessione di rete?

    In caso di mancato invio, Scenario si occupa di ripetere il tentativo ad intervalli regolari, garantendo in tal modo che, non appena sono ripristinate le condizioni di corretto funzionamento, i display vengono aggiornati.