X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto
Scenario
Software per la gestione e il monitoraggio display informativi multimediali
  • Visualizzazione contemporanea di diversi tipi di contenuti multimediali
  • Suddivisione dell’area schermo intuitiva e flessibile

  • Controllo remoto dei dispositivi, monitoraggio dello stato di funzionamento

  • Programmazione di palinsesti settimanali, specifici per ogni dispositivo

  • Gestione avanzata di utenti e permessi

Scenario

Perché scegliere Scenario?

Semplicità d’uso, unita a potenti funzionalità

Gestione timeline per estrema flessibilità in visualizzazione aree video

Notifiche via email di allarmi ed eventi

Tutto in uno

Il Digital Signage prevede tre diverse fasi operative: la gestione dei contenuti multimediali, la loro distribuzione verso i dispositivi periferici e la visualizzazione su display. Nella soluzione Solari sono tutte in un unico strumento: Scenario, di utilizzo semplice ed intuitivo, che comprende anche le funzioni per configurare le caratteristiche dell’impianto.

Solari, con Scenario, ha voluto offrire uno strumento dalle più ampie funzionalità, senza pregiudicare aspetti come fruibilità e intuitività di utilizzo.

Tanti modi per comunicare

Scenario consente di aggregare file realizzati in diversi formati: filmati, immagini, audio, testi statici inseriti dall’utente, testi dinamici che cambiano nel tempo (ad esempio Feed RSS) forniti da specifici server, pagine HTML rese disponibili da siti esterni, file di tipo PDF e presentazioni PowerPoint sono tutti contenuti ampiamente supportati. Ogni oggetto, inoltre, dispone di proprietà specifiche, modificabili dall’utente, come, ad esempio per il testo statico, il font, il colore, la dimensione dei caratteri, che permettono di personalizzare e adattare la presentazione alle particolari esigenze.

Scenario è lo strumento perfetto per applicare le regole della comunicazione nel modo più accurato, diretto e mirato.

Tante informazioni assieme

Grazie a Scenario, l'area di visualizzazione dei display TFC o TFP può essere suddivisa in più aree distinte, in maniera agevole e flessibile, cosicché, in ogni singola porzione, si possono visualizzare in modo indipendente testi, filmati o immagini. Anche con un solo display è possibile divulgare contemporaneamente diverse informazioni differenti sia per contenuti che per formato.

Ad ognuno il suo ruolo

Realtà distribuite su più sedi necessitano di un’attenta gestione delle autorizzazioni: Scenario, con la configurazione dei profili utente,offre un’efficace soluzione per l’attribuzione delle autorizzazioni.

L’accesso alle diverse funzioni applicative è regolato in base ai profili assegnati agli utenti, in modo da riservare la gestione delle informazioni più delicate solo a specifiche figure professionali, individuate dal cliente. Con il medesimo principio, in fase di configurazione, il gestore può autorizzare la modifica di tutte le aree del display, oppure limitarla ad una singola area, in base al profilo assegnato, preservando l’impostazione delle aree comuni a tutto l’impianto o ad un insieme di display. Con le stesse regole è possibile vincolare l’utilizzo di palinsesti o la gestione e aggiornamento di alcuni display.

Tanti i formati possibili

Con Scenario è possibile visualizzare filmati, realizzati secondo i formati più diffusi (MPEG, AVI, MOV e H264, in molteplici varianti), come pure immagini, nei formati standard (JPG, PNG, GIF, BMP, …). Le funzionalità e gli effetti su testi e immagini (quali scorrimento, dissolvenza, etc.) permettono di amplificare e rendere maggiormente esplicite le sottili regole della comunicazione.

L'importanza della pianificazione

Con Scenario, dopo aver definito i contenuti da comunicare, si passa alla costruzione di un vero e proprio palinsesto settimanale. La programmazione rappresenta il passo successivo all’associazione dei palinsesti ai display: in questo modo è possibile definire i giorni della settimana e gli orari di visualizzazione, riuscendo a pianificare e organizzare la distribuzione dei contenuti a tutto l’impianto.

Gestione accentrata…

La comunicazione tra server centrale e display si basa sull’interfaccia Ethernet e il protocollo HTTP, sia per l’invio dei contenuti sia per lo scambio di diverse informazioni di servizio, quali messaggi sull’esito dei trasferimenti di programmazioni e dati sullo stato di funzionamento delle periferiche.

Grazie alle funzionalità messe a disposizione da Scenario è possibile visualizzare l’esito degli invii, evidenziando eventuali anomalie, rilevate durante tale attività.

Un’ulteriore possibilità è l’aggiornamento tramite chiavetta USB, utile nel caso di display non collegati in rete.

...e visualizzazione locale

A bordo dei display è presente un modulo, il player, il cui compito principale è la visualizzazione dei contenuti nelle varie aree in cui è stata suddivisa la superficie del display stesso, sia esso un display TFT o un display a LED. In particolare, poi, il player si occupa di riprodurre i contenuti sulla base della schedulazione inviata dal server centrale, con cui comunica anche per ricevere localmente gli aggiornamenti relativi ai contenuti da pubblicare.

Tutto sotto controllo

È possibile monitorare lo stato di funzionamento dei display grazie ad un sinottico dell’intero impianto, dove viene offerto un quadro immediato ed intuitivo dei diversi dispositivi di visualizzazione e vengono messi in l’evidenza eventuali problemi che dovessero insorgere. Inoltre, per agevolare l’utente nella normale operatività, è previsto il controllo da remoto dei parametri di funzionamento del display (luminosità, contrasto, accensione delle lampade, …), in modo da limitare gli interventi di manutenzione a quelli effettivamente necessari e dunque ridurre i costi di gestione. Scenario può anche essere impostato per inviare delle email, in modo da evidenziare anomalie di funzionamento o per notificare il completamento di specifiche attività, come l’invio ai display di nuovi contenuti.

Sistema Operativo Windows XP/2003/Vista/2008/7

L’applicazione viene fornita in diverse versioni che differiscono per il numero di dispositivi periferici gestibili.

 

Codice

Prodotto

Descrizione

51456737

SCENARIO 5 DISPLAY

Permette di gestire fino a 5 diversi display

51456745

SCENARIO 20 DISPLAY

Permette di gestire fino a 20 diversi display

51456753

SCENARIO 50 DISPLAY

Permette di gestire fino a 50 diversi display

51456788

SCENARIO DISPLAY ILLIMITATI Permette di gestire un numero illimitato di display
SCENARIO 5 DISPLAY

SCENARIO 5 DISPLAY

Cod. 51456737
Permette di gestire fino a 5 diversi display
SCENARIO 20 DISPLAY

SCENARIO 20 DISPLAY

Cod. 51456745
Permette di gestire fino a 20 diversi display
SCENARIO 50 DISPLAY

SCENARIO 50 DISPLAY

Cod. 51456753
Permette di gestire fino a 50 diversi display
SCENARIO DISPLAY ILLIMITATI

SCENARIO DISPLAY ILLIMITATI

Cod. 51456788
Permette di gestire un numero illimitato di display
Trenitalia Un’unica applicazione centrale per gestire i contenuti e monitorare i dispositivi installati in oltre centro stazioni dislocate su tutto il territorio nazionale. Questo consente di diffondere informazioni uguali in tutte le stazioni coinvolte, age
Approfondisci
Piaggio Un’applicazione potente e flessibile permette di gestire i contenuti di svariati display TFT dislocati in vari stabilimenti, dove sono installati sulle diverse linee produttive. La visualizzazione di dati statistici e di informazioni sulla produzi
Approfondisci

Articoli correlati