X Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Accetto

L’integrazione di Digital Signage e Gestione Attese

Come accogliere nel modo migliore i flussi di utenti

I dispositivi eliminacode e i sistemi per la gestione dei flussi di utenza, in generale, rappresentano delle ottime soluzioni per migliorare le attività di sportello, sia per quanto riguarda il livello di servizio percepito sia per la reale qualità fornita; tuttavia, possono virtualizzare la coda, ma non eliminare del tutto le attese.

 

Il Digital Signage costituisce lo strumento perfetto per trasformare il tempo trascorso in attesa in tempo utile, sia per l’utente, sia per il fornitore del servizio, non solo perché permette di diffondere avvisi importanti e divulgare informazioni di pubblica utilità, ma anche perché consente di farlo con un’alta profilazione del contenuto visualizzato.

 

Recentemente, infatti, ci si è resi conto che un miglioramento della proposta verso il pubblico è rappresentato dall’integrazione fra due diversi aspetti: da un lato la gestione del flusso di utenti e dall’altro la visualizzazione di informazioni su display multimediali.

La validità di questa soluzione ha diverse motivazioni:

  • la riduzione di prezzo dei display, ancorchè di grandi dimensioni (essenziali per una buona leggibilità anche a distanza)
  • i moderni display presentano un’elevata flessibilità in termini di utilizzo, un’alta risoluzione e nitidezza e si prestano a visualizzare testi, ma anche immagini, filmati e contenuti multimediali di vario genere
  • talvolta in ambito aziendale sono già presenti dei display per il digital signage ed è una richiesta logica quella di utilizzare i medesimi dispositivi anche per la gestione dei flussi di utenza, invece di introdurre altri dispositivi dedicati

 

Integrare il Digital Signage alla Gestione delle Attese significa anche creare una correlazione tra il tipo di pubblico presente e i contenuti proposti.

Un sistema eliminacode, generalmente, tiene traccia di una serie di dati relativi all’utenza, primi tra tutti il numero di persone presenti in sala, il tipo di servizio richiesto (laddove sia possibile scegliere tra diverse opzioni), ma anche la velocità media con cui vengono servite le persone. Tutti questi dati possono essere utilizzati per identificare le fasce orarie in cui sono presenti diversi tipi di utenti (ad esempio: un affollamento, che si ripete quotidianamente, in un ufficio postale del centro città, tra le 17:00 e le 18:00 farebbe presumere che la maggior parte delle persone presenti a quell’ora lavori in ufficio).

 

Queste informazioni permettono di automatizzare una selezione dinamica dei contenuti da mostrare a video, profilandone i messaggi sulla base delle persone che si ipotizza siano presenti in sala. Nel caso in cui, poi, la prenotazione del numero in coda venga effettuata remotamente, ad esempio attraverso una specifica app per smartphone, la profilazione potrebbe essere ancor più accurata, perché potrebbe sfruttare anche i dati personali raccolti in un profilo online creato per accedere al particolare servizio.

 

 

Integrare i due ambiti applicativi rappresenta, pertanto, l’evoluzione naturale delle due soluzioni viste come problematiche a sé stanti ed apre nuove prospettive e possibilità.

 

I contenuti da presentare sui display collocati nelle sale, possono essere di varia tipologia:

  • paesaggi e opportuni sottofondi musicali possono rendere l’attesa più piacevole e rilassante
  • messaggi promozionali possono informare l’utente su prodotti o offerte specifiche del momento piuttosto che sulla varietà di servizi e prodotti
  • informazioni generali permettono di far conoscere meglio l’azienda agli utenti, ingannando l’attesa
  • informazioni specifiche, quali possono essere gli orari di apertura, i servizi disponibili consentono di aggiornare l’utenza anche in merito a variazioni apportate
  • indicazioni sulle code di attesa con i numeri ticket correntemente chiamati e gli sportelli che erogano il servizio completano l’informazione

 

La suddivisione dell’area video di un display in più settori, ognuno dei quali dedicato ad uno degli aspetti precedentemente descritti, costituisce una caratteristica garantita delle moderne tecnologie. Mescolare opportunamente messaggi che l’azienda desidera divulgare, per migliorare e incrementare i propri risultati, a messaggi che, invece, sono importanti per l’utente finale rappresenta la sfida da affrontare per ottimizzare l’investimento di tale soluzione. Informazioni che altrimenti potrebbero essere ignorate dal pubblico, se integrate con informazioni che invece l’utente deve consultare costantemente per verificare l’evolversi della coda vengono sicuramente recepite.

 

Più l’informazione o promozione è mirata e più risulterà utile e interessante per l’utente, a loro volta, poi, anche la qualità del servizio percepita così come la soddisfazione globale dell’utente saranno più elevate.

Richiedi info